web analytics

Quintetto Sara Marini – Cerreto di Spoleto.

13.9.2020, Cerreto di Spoleto. Torrendeadomo – Tornando a casa. Quintetto Sara Marini; Sara Marini, voce; Lorenzo Cannelli, pianoforte; Goffredo Degli Esposti, fiati; Paolo Ceccarelli, chitarra; Francesco Savoretti, percussioni.

Lola Swing Italiano – Nocera Umbra

1.8.2020, Nocera Umbra. Lola Swing Italiano. Alessandra Ceciarelli, voce; Moreno Romagnoli, sax; Sebastiano D’Onofrio, pianoforte; Marco Marino, contrabbasso; Jacopo Bocci, batteria. Nicola Bazzica e Cristina Milanesi, ballo.

L’Impressione – LAMPADONNE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 26 del 12.7.2020

LAMPADONNE

im202026

Spenta l’illuminazione tricolore con relativa rimozione dell’apposito trespolo addossato all’angolo del Palazzo delle Canoniche con effetto di schermo alla lapide francescana, il Palazzo Comunale torna alla normalità, in tutti i sensi. A novembre il Comune di Foligno annunciava di aver “ripristinato la completa funzionalità dei pregevoli lampioni artistici in ferro battuto della ex storica Scuola di Arti e Mestieri” ma la situazione attuale già lo smentisce: in tre dei quattro gruppi c’è una lampada fulminata su cinque e in uno manca addirittura un intero corpo illuminante. Di contro, sui merli agli angoli della torre comunale restano quattro moderne lampade poste su reggi torcia in stile antico, che mi dicono essere state collocate in occasione di un non meglio precisato evento in tema di violenza sulle donne, su iniziativa di una assessoressa “di sinistra”. Divenute obsolete, se non semplicemente dimenticate, nessuno si è curato di fare pulizia. Ormai è chiaro che verso i competenti uffici comunali si perpetua la stessa indulgenza del passato, data la inusitata conferma della dirigenza. Forse, come dicono certe malelingue, come ex voto per grazia ricevuta. Amen. E la sciatteria può continuare.

L’Impressione – PORCO GUANO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 25 del 5.7.2020

PORCO GUANO

im202025

Il Comune di Foligno proclama la lieta novella: “collegamento ferroviario Foligno Milano, uno storico traguardo, entro giugno il treno Frecciarossa per Milano sarà direttamente collegato alla stazione di Foligno”. Tifosi in delirio… ma di che? Il Frecciarossa ora parte da Foligno? No, da Foligno parte un treno alle 4:42 che consente di prendere il Frecciarossa in partenza da Perugia ritardata alle 5:30. Un nuovo treno per Perugia? No, un treno regionale già esistente il cui orario è stato rimodulato in partenza. Come sono stati rimodulati altri orari, ma in peggio, tanto che, ad esempio, chi arriva a Foligno da Roma con l’Intercity alle 17:03 o con il Frecciabianca alle 19:06, da orario non può più proseguire per Assisi o Perugia con i treni regionali per Firenze, perché appena partiti. Ma di questo chi se ne frega, che perugini, assisani e dintorni vengano a Foligno in automobile. Miopia e propaganda, niente di nuovo sotto il sole. Una miopia tale che impedisce di vedere lo schifo che persiste all’esterno della stazione ferroviaria, con l’area sottostante la pensilina all’ingresso esterno del sottopassaggio per Piazzale della Pace infestata dal guano dei piccioni, impiastrando anche le scale di accesso a rischio scivoloni, ed a cui non si pone rimedio. Inutile fare gli spot delle bellezze cittadine, se chi arriva per ferrovia trova questa indecenza.

Sator Duo – Gubbio

26.6.2020, Gubbio, Sala ex Refettorio Biblioteca Sperelliana. Concerti Aperitivo. Visioni, la musica del grande cinema. Sator Duo. Paolo Castellani,  violino. Francesco Di Giandomenico, chitarra.

Archivi

Categorie

Tags

Statistiche

  • 5
  • 5
  • 36
  • 16
  • 178
  • 260