web analytics

L’Impressione – M’IMPORTA UN TUBO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 24 del 25/6/1995

M’IMPORTA UN TUBO

im199524r.jpg

Rispetto al vasto numero di sparizioni, danneggiamenti e assenze, anche il repertorio delle vie cittadine in cui la targa toponomastica è più o meno nascosta alla vista, e sulle quali si è soffermata in questi anni l’attenzione di chi vi scrive, non manca di varietà: in Via Val d’Aosta semi nascosta da una tabella di fermata degli autobus, a Largo Marchisielli ed in Via Scaramucci dalla vegetazione, in Via Evangelista Mei dal tronco di un albero pendente, in Vicolo Isolabella addirittura da una persiana quando aperta. Si finisce sempre per credere di aver esaurito la casistica ma ci si deve presto ricredere, scoprendo un nuovo motivo di curiosità. L’ultimo in ordine di tempo, ma temo non definitivo, riguarda la targa di Via Elisei, una traversa di Via XX Settembre, parzialmente coperta da un tubo che fuoriesce dal muro. Per fortuna la targa è ancora leggibile, ma la reputazione di questa città conosce un altro, seppur piccolo, elemento di pregiudizio probabilmente, però, sia al proprietario, sia a chi deve vigilare su tali fatti, di tutto questo non importa un tubo.

Archivi
Categorie
Tags