web analytics

L’Impressione – LARGO ALLE PIGNE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 33 del 22/9/1996

LARGO ALLE PIGNE

im199633r.jpg

Le conifere sono alberi sempre verdi, dalle foglie aghi-formi e ricchi di resina. Vi appartengono il cipresso, il cedro del Libano, il ginepro, l’abete ed il pino. La pigna, o cono, è il cosiddetto frutto delle conifere (da cui appunto il nome, ma in termini scientifici si chiama strobìlo) e non è altro che il fiore femminile che, fecondato dal polline trasportato dal vento, cresce diventando legnoso. Giunta a maturazione dopo tre anni, si apre e lascia cadere i semi, o pinoli, staccandosi dai rami. Una pigna che cade è un fatto privo di rilevanza. Una pigna che cade sulla testa di qualcuno fa certo male. Una pigna che cade su un’automobile può abbozzarla o rompere un vetro. Nella zona di Porta Ancona, il proprietario di un giardino i cui pini si affacciano sulla strada, ha esposto questo originale cartello. Così starà tranquillo: chi passa a piedi si terrà dal lato opposto della strada e chi va in macchina eviterà di parcheggiare davanti casa sua. Una bella idea.

Archivi
Categorie
Presenze