web analytics

L’Impressione – VOLONTEROSI E BURLONI

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 42 del 24/11/1996

VOLONTEROSI E BURLONI

im199642r.jpg

Strada che va da Capodacqua a Rio, proseguendo per Seggio ed Arvello, incrocio per Afrile, due indicazioni: a sinistra per Afrile, a destra per Macerata. Troppa grazia, viene da pensare: prima di occuparci di Macerata (che pochi si sognano di raggiungere passando proprio di qui), sarebbe meglio pensare proprio ad Afrile, indicata (e segnalata) da un segnale fatto in casa, ed a tutte quelle frazioni ove si arriva solo per caso, domandando o consultando le mappe, perché non esistono indicazioni adeguate, e senza avere la certezza di esservi effettivamente arrivati, perché non esistono tabelle di località. Osservando da vicino, però, tutto si spiega, basta leggere la scritta fatta col pennarello. Una confessione: “Questo l’abbiamo preso alla Costa di Arvello”. Una firma: “Brigate fucsia con sfumature gialle”. Due segnali, due anomalie: una fatto in casa, l’altro trapiantato; uno fatto per buona volontà, l’altro per gioco. Volonterosi e burloni: se la segnaletica fosse affidata a loro, i risultati potrebbero anche migliorare, il che è tutto dire.

Archivi
Categorie
Tags