web analytics

L’Impressione – QUASI CARRABILE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 46 del 22/12/1996

QUASI CARRABILE

im199646r.jpg

Un privato cittadino che voglia evitare intralci avanti un cancello o l’ingresso di un garage affacciati sulla pubblica via, può chiedere al Comune l’autorizzazione per un passo carrabile, che viene rilasciata dall’Ufficio Tributi, previo parere favorevole dei Vigili Urbani, e comporta il pagamento della cosiddetta TOSAP (Tassa per l’occupazione del suolo pubblico). In corrispondenza del passo carrabile sarà così vietata la sosta (incredibile a credersi: anche allo stesso proprietario) ed in caso di necessità si potrà ricorrere alla rimozione forzata, a patto che venga esposto l’apposito cartello, di tipo omologato ai sensi del Codice della Strada. Non mi risulta che i Vigili Urbani debbano chiedere autorizzazioni di passo carrabile, su cui peraltro dovrebbero esprimere parere per loro stessi, meno che mai che siano soggetti al pagamento della TOSAP. Ciò nonostante, al cancello di ingresso al cortile del nuovo Comando dei Vigili Urbani di Foligno, in Via Guglielmo Marconi, è stato esposto un cartello dello stesso tipo prescritto a qualunque privato cittadino. Faccia attenzione, però, il privato cittadino, a trarne ciecamente un esempio da seguire: per avere validità, infatti, il cartello esposto deve riportare gli estremi dell’autorizzazione (anno e numero), altrimenti rischia di rimanere fuori (o dentro) dal suo garage o dal suo cortile, cosa che invece i Vigili Urbani, comunque sia il cartello, non rischiano di certo.

Archivi
Categorie
Presenze