web analytics

L’Impressione – ARCANAS

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 21 del 1/6/1997

ARCANAS

im199721r.jpg

In questi giorni l’ANAS sta effettuando rilevazioni di traffico lungo le strade statali, anche nel nostro territorio, per esigenza di fornire dati in proposito all’Unione Europea, almeno così pare. Siamo alle soglie del terzo millennio: un computer ha appena battuto a scacchi il campione del mondo; tramite i satelliti artificiali che ronzano a frotte sopra le nostre teste è teoricamente possibile sapere tutti i fatti nostri. Per l’ANAS, invece, gli strumenti utilizzati per contare i mezzi che transitano sono autentici pezzi da antiquariato: un contatore meccanico dentro una valigetta metallica su cui un addetto in tuta arancione, alloggiato per ore ed ore dentro una baracca, pigia un pulsante piuttosto che un altro ogni volta che passa un mezzo in un senso o nell’altro. Poi riempie moduli su moduli. Pare che il personale disponibile non basti per smaltire il lavoro da fare e che sia necessario fare ricorso a terzi. Qualche volta in una stessa baracca ho visto anche due persone: chissà se una conta i mezzi che passano in un senso e l’altra quelle in senso opposto? Nelle baracche, comunque, non manca mai un’abbondante provvista di legna da ardere per la stufetta in dotazione: all’ANAS non solo il duemila è lontano, ma forse è anche inverno tutto l’anno.

Archivi
Categorie
Tags