web analytics

L’Impressione – NON E’ FRANCESCO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 34 del 28/9/1997

NON E’ FRANCESCO

im199734r.jpg

Continuano i paradossi delle abbreviazioni intensive nella nuova toponomastica folignate. Risolto il caso di Raffaello Sanzio, che nella omonima via ha riacquistato per intero il celebre nome di battesimo precedentemente ridotto a livello di semplice iniziale, restano ancora una schiera di personaggi minori e di perfetti sconosciuti per i quali capire dalla tabella della via quale fosse la loro identità quando erano in vita è oggi impresa disperata. Uno di questi sembrerebbe essere il signor F. Hoffman, cui è intitolata una via lungo la strada che conduce a San Giovanni Profiamma. Quale sarà stato il suo nome di battesimo? Filiberto, Feliciano? Francesco? Nessuno di questi né nessuna altro, perché si tratta in realtà di VIA FORNACI HOFFMAN, come da stradario comunale ufficiale, e dunque la effe puntata non esprime un nome proprio di persona bensì un nome comune di cosa. Potenza delle abbreviazioni… Taluni dirigenti comunali occupano la stessa poltrona da lustri, se non quasi da decenni: se proprio si vuole abbreviare qualcosa a tutti i costi, meglio sarebbe cominciare ad abbreviare la permanenza nei loro incarichi. Chissà che, con una ventata di idee nuove, anche la toponomastica comunale non ne tragga qualche beneficio.

Archivi
Categorie
Tags