web analytics

L’Impressione – PARIGI VALE DOPPIO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 28 del 19/7/1998

PARIGI VALE DOPPIO

im199828r.jpg

Festa doppia a Parigi: alla festa nazionale, ricorrenza della “presa della Bastiglia”, del 14 Luglio si aggiunge, quasi in contemporanea, una festa molto più attuale quanto effimera: la “presa” della coppa del mondo di calcio, la prima della squadra nazionale francese, proprio a Parigi, dove si è svolto il campionato. Impazziscono di gioia i francesi, il presidente Chirac in testa, esaltati nella loro proverbiale “grandeur”, si tormentano gli italiani (eliminati ai rigori nei quarti di finale proprio dalla Francia) cui una simile impresa, a Roma nel 1990, sfuggì di mano all’ultimo minuto, anche allora ai rigori. Se a Parigi c’è festa doppia, a Foligno, in Via Parigi, c’è doppia targa, una per ciascuno dei due brevi tratti senza uscita che si diramano all’imbocco, sulla strada da Sant’Eraclio porta a Colle Scandolaro. In altri casi simili è stata collocata una sola tabella, con impresse due frecce, una per ciascuna diramazione. In Via Parigi no. Enrico IV di Borbone, che poté insediarsi al trono di Francia solo dopo essersi convertito al cattolicesimo, affermo che “Parigi val bene una messa”. In via Parigi una “messa” soltanto non è stata ritenuta sufficiente… e dunque di targhe ne sono state “messe” due.

Archivi
Categorie
Presenze