web analytics

L’Impressione – ORA COMUNALE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 41 del 10/11/2002

ORA COMUNALE

im200241r.jpg

Piazza del Grano è tornata ad essere uno spazio libero, dopo la rimozione di quei chioschi ad uso commerciale la cui collocazione, proprio al centro della stessa, si impose per compensare lo smantellamento di quelli preesistenti, necessario per la realizzazione della nuova Biblioteca Comunale, il cosiddetto “cubo” che tante polemiche suscitò fino a quando il terremoto del 1997 non ci mise di fronte a problemi più urgenti. Una piazza che nell’arco del giorno della giornata feriale funge alternativamente da mercato o da parcheggio. Salvo intendersi sull’orario in cui vige un regime rispetto all’altro. A questo scopo, però, la segnaletica non ci aiuta. Il divieto di sosta, infatti, termina senza dubbio alle ore 14 ma inizia all’indecifrabile ora delle “zero virgola quattro”, come riportato su tutti i segnali presenti nella piazza. Che ora significherà? Mezzanotte e quattro minuti? Mezzanotte e quattro decimi di ora, ovvero mezzanotte e ventiquattro minuti? Mezzanotte e quaranta minuti? O magari lo “zero virgola” è di troppo e lo “zero virgola quattro” va inteso semplicemente come le quattro del mattino, come è più ovvio che sia? Un bell’enigma! Pochi giorni dopo che l’ora legale ha lasciato il posto all’ora solare, in Piazza del Grano vige un regime orario del tutto particolare: l’ora comunale.

Archivi
Categorie
Tags