web analytics

L’Impressione – MEMORIA DEL CAVO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 16 del 4/5/2003

MEMORIA DEL CAVO

im200316r.jpg

Il 25 Aprile, nel corso delle celebrazioni per la Festa Nazionale della Liberazione, Foligno ha ricordato Franco Ciri, partigiano folignate, nell’anno del sessantesimo anniversario della morte, a soli ventun anni d’età, per mano dei fascisti. A lui la Città, in passato, aveva già dedicato una via, Via Franco Ciri, che va da Via XX Settembre a Via San Giovanni dell’Acqua, costeggiando il Topino. Una via dove, da lungo tempo, un cavo elettrico attorcigliato, che sbuca da chissà dove e chissà perché, nasconde in parte la scritta sulla targa in pietra, dal lato del Ponte San Giacomo. Nel corso della cerimonia è stata data lettura di una toccante lettera che la madre scrisse un anno dopo al figlio perduto ed il Sindaco di Foligno ha consegnato una medaglia d’oro alla memoria alla sorella più piccola, Lolita Ciri. Per il rispetto della memoria di Franco Ciri, però, manca ancora un gesto: rimuovere quel cavo, possibilmente prima del prossimo anniversario.

Archivi
Categorie
Presenze