web analytics

L’Impressione – PARCHEGGIO SELVATICO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 27 del 20/7/2003

PARCHEGGIO SELVATICO

im200327r.jpg

La crisi del Centro Storico è dunque imputabile alle limitazioni del traffico. E’ bastato prolungare la chiusura di poche ore alla sera per scatenare le ire dei commercianti ed un’aspra polemica col Sindaco. Arrivare e circolare liberamente in centro con l’automobile per fare acquisti è indispensabile, ad esempio per “comperare un prosciutto in Piazza” (la citazione è autentica). Nessuno però si azzarda a proporre l’idea che quel prosciutto potrebbe benissimo essere sospinto per le vie del centro con un carrello tipo supermercato a disposizione dei cittadini o trasportato su un minibus fino ai parcheggi o meglio consegnato a domicilio dietro opportuni incentivi. Sarebbe un’idea troppo pratica e farebbe cadere miseramente l’altro alibi, quello dei parcheggi che non ci sono e che giustifica l’invasione del Centro e la sosta in tripla fila come in Piazzetta del Suffragio ed in Via Umberto I°. E pensare che a duecento metri in linea d’aria dalle Mura c’è un parcheggio sterminato, quello dell’ex zuccherificio, talmente disprezzato da chiunque da essere ormai diventato una boscaglia di erbacce. E così, mentre in Centro va in scena dovunque la sosta selvaggia, fuori le Mura assistiamo ad un nuovo e incredibile fenomeno, quello del parcheggio selvatico.

Archivi
Categorie
Presenze