web analytics

L’Impressione – LO STRAPPO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 31 del 7/9/2003

LO STRAPPO

im200331r.jpg

Dopo essere stato avvolto per quasi un decennio dai ponteggi per essere poi finalmente restaurato, dopo essere stato sede dell’Istituto Magistrale, del Laboratorio di Scienze Sperimentali e del Comando di Polizia Municipale, Palazzo Candiotti (seppure ospiti anche gli Amici della Musica) è divenuto sinonimo della Giostra della Quintana, che qui risiede dopo aver lasciato Palazzo Deli. Negli ultimi giorni il Palazzo ha conosciuto aria di burrasca, con l’inasprirsi dei rapporti tra l’Ente Autonomo ed il Comune di Foligno. I motivi di discordia si sono assommati: le manifestazioni concomitanti, il “Campo de li Giochi” che il Comune ritiene non debba essere utilizzato solo per la Quintana, la tribuna figuranti ritenuta inadatta, i danni alla pista per causa di un camion. Anche la facciata del Palazzo reca i segni del difficile momento: una targa che ha traslocato, divelta senza tanti complimenti da chi se l’è portata via, ha lasciato bel buco nell’intonaco. A scongiurare lo strappo tra Ente Giostra e Comune di Foligno è stato necessario un forte richiamo a smorzare i toni in vista dell’edizione settembrina. Se la tregua durerà, l’unico strappo resterà quello nel muro.

Archivi
Categorie
Tags