web analytics

L’Impressione – AVANZI

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 30 del 28/8/2005

AVANZI

im200530r.jpg

Papa Benedetto XVI, parlando il giorno della Festa dell’Assunta ai fedeli presenti nella chiesa parrocchiale di Castelgandolfo, località dove ha sede la residenza estiva pontificia, ha lanciato il suo appello in difesa del Crocefisso nelle scuole e negli altri edifici pubblici. “Nella vita pubblica non accantoniamo Dio: sia presente nei segni della Croce nelle case pubbliche; sia presente nella nostra vita comune perché solo se Dio è presente abbiamo un orientamento, una strada comune”. Una strada comune, quella sterrata che costeggia il cimitero di Annifo, dove, sul retro, giacciono abbandonati, in una indegna discarica, pezzi di lapidi, materiali vari e perfino un crocefisso marmoreo ridotto a rifiuto, ad avanzo, insieme al significato di fede che rappresenta. Un crocefisso esposto, sì, ma nella vergogna. Non è certo questo ciò che intende il Papa.

Archivi
Categorie
Presenze