web analytics

L’Impressione – VUOTA COMUNISTA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 38 del 22/10/2006

VUOTA COMUNISTA

im200638r.jpg

C’erano una volta le sezioni di partito, sistema nervoso della politica nazionale. Luoghi di dibattito, partecipazione, comunicazione. Quelle della Democrazia Cristiana e del Partito Comunista Italiano, in particolare. I tempi cambiano. A Foligno, il dibattito politico si fa sempre più spesso per strada o al tavolo di un bar. I Comunisti Italiani hanno esposto le loro insegne all’esterno di un locale, che dovrebbe essere una sezione, con la saracinesca regolarmente alzata e la porta a vetri sistematicamente chiusa. Da mesi e mesi. Difficile pensare che sia sede di incontri, riunioni o di attività di partito. All’interno, infatti, non si vede un tavolo, una sedia, un telefono, un fax, nemmeno un quaderno o una matita. Solo manifesti elettorali buttati per terra. Per il resto, vuota, vuota ad oltranza. Vuota comunista.

Archivi
Categorie
Presenze