web analytics

L’Impressione – PORCO FLUVIALE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 31 del 7/9/2008

PORCO FLUVIALE

im200831r.jpg

Foligno ha un simulacro di fiume, le poche acque del Topino non sgorgano dalle sue proprie sorgenti, però ha un Parco Fluviale. Potere della propaganda! Dopo un lungo periodo di lavori e con l’assegnazione dell’incarico della gestione, si vivacizza la zona circostante al nuovo ponte pedonale, con attività culturali, sociali, di ristorazione e di intrattenimento. Un lungo tratto di argine, fino a Ponte San Magno ed oltre, è luogo gradito ai folignati per passeggiate ed attività sportive. Basta però andare oltre per trovare il solito degrado. Tra Budino ed Acquatino sono ricomparse le discariche abusive, una delle quali a suon di materassi e reti abbandonate. Come solito, nessuno controlla, nessuno vede e nessuno provvede. In centro e dintorni, il parco fluviale. Oltre, c’è il porco fluviale.

Archivi
Categorie
Presenze