web analytics

L’Impressione – RISCHIA CICLABILE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 35 del 5/10/2008

RISCHIA CICLABILE

im200833r.jpg

Il sindaco di Foligno ha presentato in questi giorni l’iniziativa “Foligno in bicicletta – Io non inquino”, “finalizzata a promuovere un mezzo alternativo ed agevole come le due ruote a pedali, per una diversa mobilità urbana”. Punto. Iniziative per favorire l’uso della bicicletta e soprattutto un uso sicuro? Non è dato sapere. Temo nessuna. D’altronde alla propaganda ed ai proclami ci siamo abituati, ai fatti sempre di meno. Nel frattempo chi va in bicicletta in città continua a farlo come se fosse una roulette russa ed alla fine della giornata fortunato se può dire “anche oggi ho salvato la pelle”. Non esiste una segnaletica specifica per le biciclette, teoricamente obbligate in modo promiscuo agli stessi tragitti dei veicoli a motore e le piste ciclabili sono veri e propri percorsi ad ostacoli. In Via Pietro Gori, ad esempio, il simulacro di pista ciclabile istituito a suo tempo alla meno peggio per consentire ai ciclisti di percorrerla “contromano” in una via trasformata a senso unico, in prossimità dell’incrocio con Viale Roma, la sosta disinvolta di automobilsti al bar obbliga chi la percorre a spostarsi al centro della strada, rischiando di essere travolti frontalmente dai veicoli che arrivano in senso contrario. Ma forse il sindaco tutto questo o non lo sa o se lo dimentica facilmente.

Archivi
Categorie
Presenze