web analytics

L’Impressione – IL VIZIETTO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 11 del 21/3/2010

IL VIZIETTO

im201011r.jpg

Quello di usare i vicoli come parcheggio pret-a-porter pare un vizietto molto diffuso in un certo quadrante cittadino. Nel numero 23 del 2009 (“Vicolo loro”) parlai di Via delle Ceneri, dove le auto in sosta occupano spesso il vicolo accodate l’una all’altra. In Via delle Conce, guarda caso dal lato opposto su Via Madonna delle Grazie, le auto non si accodano ma può capitare di trovarne una qua ed una là che fanno da tappo proprio in quei punti dove la strada è più stretta. A detta di qualcuno che vi abita, pare che sia un fenomeno abituale, tanto da richiedere periodicamente pazienti manovre per trovare una via d’uscita praticabile. I pedoni sono costretti a fare le contorsioni per passare. I disabili, portatori di carrozzine, passeggini e biciclette, invece, si devono arrangiare. Chi controlla, chi previene, chi provvede? Domanda imbarazzante. A Foligno l’emergenza è diventata quella di proteggere dalle biciclette chi va a piedi a Corso Cavour. Se poi, nel resto della città, a ostacolare ed insidiare sia pedoni che ciclisti sono invece le automobili, allora è tutto regolare.

Archivi
Categorie
Tags