web analytics

L’Impressione – VIA DALLA GIOSTRA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 39 del 13.11.2011

VIA DALLA GIOSTRA

im201139r.jpg

In Piazza San Nicolò ci sono le uscite di emergenza, verso i vicoli che vi si affacciano, come indica la tipica segnaletica di sicurezza esposta sui muri. Fatto strano ma spiegabile, chiedendo a chi ci abita: quelle indicazioni sono un residuo della Fiera dei Soprastanti, il 4 Settembre scorso, un evento a calendario della Quintana. Ennesimo tassello del controverso mosaico quintanaro: chi le ha messe per dovere imposto da una norma, poi non si è sentito ugualmente in dovere di toglierle. I doveri sono relativi? La Quintana è nella bufera: dopo le blande reazioni alle dieci condanne penali per aver drogato i cavalli, ha scatenato il finimondo la illuminante pubblicazione delle oltre seicento pagine di intercettazioni agli atti e le conseguenti dichiarazioni della ministra Brambilla, che ha così potuto rincarare pesantemente la dose contro una manifestazione già esclusa dal novero di quelle di interesse nazionale. Le colpe sono di singoli, la Quintana e Foligno non si toccano, è stata in sostanza la difesa d’ufficio comunale. Di contro c’è però chi incalza, contestando al Comune stesso di non essersi costituito parte civile a tutela legale del buon nome della Città e sostenendo che i vertici quintanari siano quanto meno oggettivamente responsabili. Un bel ginepraio. A questo punto le parole non bastano, servono fatti concreti; per la credibilità della Quintana di Foligno, urge una via d’uscita. Certo non bastano quelle avanzate di Piazza San Nicolò.

Archivi
Categorie
Tags