web analytics

L’Impressione – CARMINA BURIANA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 5 del 12.1.2012

CARMINA BURIANA

im201145r.jpg

La neve è bella ma speriamo che arrivi presto la primavera. Queste le parole del Papa affacciato alla finestra di San Pietro in una domenica che ha visto la Caput Mundi soccombere non alle invasioni barbariche ma ad una nevicata, qui ed altrove ritenuta inconcepibile perché improbabile. L’eterna primavera è diventata un valore sociale, la meteofobia nella civiltà dei luoghi comuni impreca al Cielo che insiste a sbagliare mandando il caldo, il freddo, la pioggia, la neve a seconda dei casi. A Foligno, in città non ha nevicato, sorprende dunque vedere che il previsto concerto di apertura della stagione degli Amici della Musica sia stato annullato “causa maltempo”. Si scopre poi che il maltempo sarebbe stato quello che per una parte dei musicisti avrebbe reso problematico arrivare all’Auditorium di San Domenico dalla remota terra delle Marche. Ci siamo persi i “Carmina Burana” di Carl Orff, lettura moderna di antichi codici medievali profani seppure rinvenuti in un convento di salesiani in Baviera. In compenso, protagonista la neve, si sono svolti i carmina “buriana”. Con tutto il rispetto per il Papa, speriamo che quest’anno la primavera venga come stabilito dal calendario. Dopo che San Benedetto, quello della rondine sotto il tetto, ha perso il posto, della tradizione manteniamo almeno la data.

Archivi
Categorie
Presenze