web analytics

L’Impressione – PENDONE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 9 del 11.3.2012

PENDONE

im201209r

“Il centro storico di Foligno come punto di attrazione e non come snodo di attraversamento della viabilità, allargamento della zona pedonale, appena i lavori in corso di esecuzione per le pavimentazioni saranno eseguite, saranno emesse le ordinanze del sindaco per rendere pedonali il quadrivio”. Non si libera però dal traffico la futura piazza San Domenico perché “se non sarà consentita la circolazione rotatoria”, “i veicoli, saranno indirizzati obbligatoriamente verso via Mazzini”. Questi i punti salienti della presentazione del “piano di razionalizzazione del traffico nel centro storico”, dove per i pedoni si prospetta qualche spiraglio di in più. Nulla di nuovo, invece, appena messo piede fuori le mura, dove i pericoli ed i disagi sono all’ordine del giorno, per carenza o totale mancanza di marciapiedi e causa percorsi ad ostacoli e trabocchetti di ogni genere, come quel semaforo pedonale per centometristi, di cui parlano le cronache recenti, peraltro posto dietro a una curva. A proposito di semafori, emblematico questo, per veicoli, lungo via Roma, dove la figura è montata fuori asse ed il pedone che vi è raffigurato, pendente in avanti, sembra come in procinto di cadere. La precarietà pedonale fatta segnale.

Archivi
Categorie
Tags