web analytics

L’Impressione – USCIRE DAL TUNNEL

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 23 del 24.6.2012

USCIRE DAL TUNNEL

im201223r

E così il Comune di Foligno ha in programma di realizzare un tunnel ciclo pedonale ed anti scippo dal Plateatico al centro urbano, come scrive Sonia Ricci nell’ultimo numero. Chi era costei, chiede sprezzante il direttore generale colto in piazza in flagranza di sbirciare la stessa gazzetta appena acquistata in edicola dall’ex portavoce, bollando le obiezioni con il solito travisamento: il tunnel serve ad evitare la convivenza difficile con la popolazione scolastica, notoriamente molto dotata di rombanti ciclomotori e molto irrequieta. Bene, bravi, peccato che via Spuntarelli sia pedonale e che basterebbe far rispettare il divieto, oltre che intervenire sul traffico tra via Isolabella e Via Gramsci per via Arti e Mestieri e vicoli adiacenti, compreso il rinnovato parcheggio di piazza San Nicolò. Infatti si sa che a Foligno tutti i salmi finiscono ingloriosi: basta citare l’esistente tunnel di passaggio sotto la stazione ferroviaria, dove le telecamere di sorveglianza sono pro forma, sporco, con il rivestimento che periodicamente si stacca e viene rimpiazzato con intonaco, che dovrebbe essere pedonale ma di fatto è ciclabile e pure motorizzabile, con la gente che imbarca e sbarca il motorino tramite gli ascensori, vedi foto. Tornando al tunnel da farsi, si riferisce che sarà in parte pagato con la cessione di un terreno; qui c’è davvero di che restare allibiti, dal momento che il baratto è vietato dalle norme fiscali, perché ogni corrispettivo va fatturato e pagato in valuta, ma il Comune di Foligno, tanto per cambiare, non si fa scrupoli. Più che farlo, un tunnel, bisognerebbe uscirne, ma presto.

Archivi
Categorie
Tags