web analytics

L’Impressione – MONUMENTO INFILATO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 32 del 23.9.2012

MONUMENTO INFILATO

im201232r

La Quintana si può sintetizzare con due verbi: sfilare ed infilare. Sfilare, perché quello etichettato come “corteo storico” è principalmente una sfilata di costumi, di cui viene vantata la innegabile ricchezza, indossati talvolta con grazia o eleganza ma raramente con immedesimazione di ruolo. Infilare, perché la chiave di volta della festa è la gara equestre, che si vince anzitutto per la capacità del concorrente di infilare gli anelli con la lancia, sia pure con il minimo di tempo ed errori. Nel nome della Quintana e per mano dei quintanari, il resto della Città deve spesso sopportare disagi e libertà di varia natura. Per gli eventi in Piazza della recente edizione sono stati allestiti impianti di illuminazione e di diffusione sonora, con spiegamento di chilometri di fili elettrici, per aggrappare un fascio dei quali non si è trovato di meglio che il sostegno della fiaccola della lapide in onore dei Caduti della guerra di Liberazione. Filare, sfilare, infilare. “Infilato” anche il monumento: più che punti, però, meriterebbe una bella penalità. Oltre che quello di Campo, ci vorrebbe un Maestro di Piazza.

Archivi
Categorie
Presenze