web analytics

L’Impressione – EUROPA UNITA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 39 del 11.11.2012

EUROPA UNITA

im201239r

Una volta si chiamava “festa della vittoria”, poi trasformata in “festa dell’unità nazionale” e “giornata delle forze armate”, perché non stava bene celebrare una “vittoria” e predicare la “pace“, anche se molti sono rimasti nostalgici. Adesso, al IV Novembre è stato cambiato di nuovo nome in “giorno dell’unità nazionale” e “giornata delle forze armate”, dove la distinzione tra “giorno” e “giornata” appare quanto meno bizzarra, spiazzando persino la Prefettura, che nel suo comunicato usa la vecchia denominazione. Il Comune di Foligno, nei suoi manifesti ufficiali, si adegua a metà, con il “giorno dell’unità nazionale” come da nuovo corso, e la “festa delle forze armate”, come non è mai stata, secondo abituale confusione. Relativismo anche per le bandiere. Al balcone dei Carabinieri in via Garibaldi, quelle d’Italia e dell’Unione Europea, diversamente da quanto prescritto, vengono esposte sulla stessa asta, quasi a sembrare una bandiera unica, con quella stellata della UE molto più piccola del Tricolore italiano. Una metafora molto attuale: i sondaggi rilevano un progressivo calo di fiducia verso le istituzioni europee e verso l’euro, man mano che l’Italia diventa sempre più “europea” a prezzo di drastiche politiche di rigore e perdita di sovranità. Non a caso, ora si vuole che l’unità nazionale non sia più motivo di “festa” ma che diventi semplicemente un “giorno”. Finché dura. L’anno prossimo, chissà.

Archivi
Categorie
Tags