web analytics

L’Impressione – PISTA STOPPABILE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 35 del 13.10.2013

PISTA STOPPABILE

im201335r

Ai cinque concerti di Segni Barocchi cui ho assistito, le presenze degli assessori del Comune di Foligno, che pure ne è organizzatore, sono state sporadiche ed impalpabili, salvo a quello dell’Orchestra Giovanile dell’Umbria, che ha visto la neo vice sindaco Frigeri balzare a sorpresa alla ribalta per farsi bella dei musicisti scelti in quella Scuola di Musica che il Comune stava quasi per chiudere. Un assessore che non si occupa più solo di infanzia, come teneva sempre a precisare, ma anche di adolescenza musicale e, come ha rivelato, anche di piste ciclabili. Il peso del suo nuovo e gravoso interesse si vede: con una apposita ordinanza, lungo viale Firenze, le intersezioni delle vie con la pista ciclabile sono ora regolate dallo stop per le auto e non più dall’obbligo di precedenza, una innovazione decisiva perché a Foligno, notoriamente, il rispetto dello “stop” è sacro. Peccato che questo provvedimento sia smentito a San Paolo, dove all’incrocio con una via sono invece le biciclette che percorrono la pista ciclabile a dover dare la precedenza alle auto, e meno male che per chi pedala non sia stato messo lo “stop”. L’importante è avere le idee chiare.

Archivi
Categorie
Tags