web analytics

L’Impressione – FANTASMA BUS

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 24 del 28.6.2015

FANTASMA BUS

im201524r

Busitalia ha presentato di recente al Comune di Foligno quattro nuovi autobus a trazione elettrica per svolgere servizio all’interno del territorio urbano, dove gli utenti continueranno ugualmente a contarsi sulle dita di una mano fino a quando non si smetterà di ragionare sulla mobilità solo in termini di mezzi privati e non si adotteranno efficaci politiche di incentivi da un lato e di dissuasione dall’altro. Busitalia è l’azienda del gruppo FS a cui è stata svenduta Umbria Mobilità Esercizio, scorporata da Umbria Mobilità, incapace di riscuotere ingenti crediti da partecipazione e servizi per il Lazio, per scongiurarne il fallimento. Umbria Mobilità era stata costituita a suo tempo unificando aziende di trasporto locale, come Spoletina o APM, teoricamente scomparse ma che continuano a sopravvivere come fantasmi nella maggior parte delle paline alle fermate, spesso soppresse, rimaste a molti anni fa. Un esempio per tutti, questa palina a Capannaccio, marchiata ancora SSIT, ovvero Spoletina, che indica due linee ormai inesistenti. Bus nuovi, servizio simbolico, paline stravecchie, l’importante è avere le idee chiare.

Archivi
Categorie
Presenze