web analytics

L’Impressione – TEP-PISTA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 32 del 21.9.2014

TEP-PISTA

im201432r

Il presidente della Quintana, a seguito di quella che ha definito una “barbara aggressione ad un consigliere del rione La Mora”, ha dichiarato che “non si può lasciare la città in balìa ai teppisti”, chiedendo al Sindaco di prendere provvedimenti ed inducendolo, per dovere d’ufficio, a replicare il contrario, ovvero che “la città non è in mano ai teppisti”. Poco importa ai contendenti se, nel frattempo, Piazza San Domenico sia stata verniciata tracciando la pista dell’otto di gara per lo svolgimento della Quintanella di Scafali, che una settimana dopo le strisce verniciate restino ancora impresse nella pietra, con tanto di macchie grasse sparse a contorno. La Quintana, dal cui pulpito è partita la predica, è una festa che notoriamente si ispira a “la concordia e l’amor de la cittade tutta” ed il Comune di Foligno l’ha eletta ufficialmente come identità cittadina. I conti non tornano. Chi ha deciso che si potesse imbrattare la piazza? Chi dovrebbe pulire? Il Comune, la Quintana o entrambi? Le pavimentazioni ormai semi-nuove attendono risposta, ed anche i teppisti.

Archivi
Categorie
Presenze