web analytics

L’Impressione – BUS IN PORTA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 10 del 15.3.2015

BUS IN PORTA

im201510r

Quei geni del Comune di Foligno, che concepiscono il trasporto pubblico locale solo in funzione scolastica, decisero a suo tempo di smantellare la stazione degli autobus, poco distante da quella ferroviaria, per spostarne il baricentro nella zona delle scuole in via Fratelli Bandiera. A parte le poche compagnie di in transito, costrette così a sostare in viale Mezzetti a ridosso delle siepi, quel poco che è rimasto del trasporto locale è stato privatizzato, causa situazione fallimentare di Umbria Mobilità per crediti in sofferenza, con le conseguenti ulteriori riduzioni, e quindi, sempre che abbia ancora senso parlare di servizio, si può ben dire che a Foligno il servizio pubblico è allo sbando. Non sorprende, dunque, vedere autobus che, in assenza di altri spazi, sostano nel piazzale di Porta San Felicianetto, a dispetto del monumento e della vista su via Umberto I, occupando quasi tutto il passaggio pedonale. Quei pochi autobus che girano sono praticamente vuoti e quando sono in sosta, diventano un problema. Incentivare e valorizzare l’uso del mezzo pubblico non è mai stata una preoccupazione dei nostri amministratori. A loro, non importa. In porta ci sostano gli autobus.

Archivi
Categorie
Tags