web analytics

L’Impressione – FISSO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 27 del 17.7.2016

FISSO

im201627r

Anche se, pure tra i credenti, c’è chi fa confusione, tra croce e crocefisso c’è una differenza fondamentale: Gesù. La croce è lo strumento e simbolo della Passione, il Crocefisso è la sua rappresentazione. Il crocefisso è sempre presente all’interno delle chiese, spesso di minime dimensioni rispetto alle statue dei santi, ma molto di rado all’esterno, dove, semmai, è presente la croce, variamente collocata, non di rado sul campanile. Il crocefisso, però, lo si esige nelle aule scolastiche, non tanto per motivi di culto ma anche di tradizione o di identità culturale. Esistono poi le eccezioni al contrario, come nella cappella della stazione ferroviaria di Foligno. Qui, il simulacro di Gesù è inchiodato al muro ma non alla croce, il segno distintivo dei cristiani, che invece manca, in un contesto che, per sua natura, è molto e variamente frequentato, anche da credenti di varie fedi. Si impone comunque una domanda: se venisse tracciata attorno al Cristo una croce sul muro, sarebbe considerata una riparazione oppure un sacrilegio?

Archivi
Categorie
Tags