web analytics

L’Impressione – VIALE SEMI-PEDONALE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 7 del 26.2.2017

VIALE SEMI-PEDONALE

im201707

L’articolo 81 comma 1 del regolamento di attuazione del codice della strada dice che “i segnali verticali sono installati, di norma, sul lato destro della strada”; “possono essere ripetuti sul lato sinistro ovvero installati su isole spartitraffico o al di sopra della carreggiata, quando è necessario per motivi di sicurezza ovvero previsto dalle norme specifiche relative alle singole categorie di segnali”. Quindi, circolando a destra, un segnale collocato sul lato destro della strada si trova al posto giusto e pertanto deve essere rispettato, punto e basta. Secondo questa semplice regola, su Viale Ancona in direzione San Paolo dovrebbero circolare solo pedoni e velocipedi, escluso dunque ogni veicolo a motore, visto che il lato destro della strada è punteggiato da segnali di “percorso unico pedonale e ciclabile”, posti sulla stessa palina in cui è collocato un segnale di attraversamento pedonale. I folignati, ovviamente, per storia e per abitudine, nemmeno ci fanno caso. In realtà, nelle intenzioni dei tecnici comunali, per risparmiare la solita palina, quel segnale sul lato destro di Viale Ancona dovrebbe indicare la pista pedonale e ciclabile che si trova ancora più a destra oltre il muretto che però, in quanto non segnalata regolarmente sul suo lato destro, è lasciata alla libera interpretazione. Per il Comune di Foligno, come sempre, tutto regolare, secondo la solita regola del “ci siamo capiti”, tanto più che, a far mettere per vent’anni segnaletica in libertà, si fa pure carriera. E ho detto tutto.

Archivi
Categorie
Tags