Press "Enter" to skip to content

CANCELLO IL PERICOLO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 31 del 7/9/1997

CANCELLO IL PERICOLO

CANCELLO IL PERICOLO

Così scrive di recente il Comune di Foligno: “lo stato di pericolo incombente e visibile della Cappella del Beato Alano risulta essere stato rimosso da tempo dal proprietario dott. Clarici”. Cari genitori, se volete risparmiare soldi sui libri di fiabe per i vostri bambini, fatevi scrivere qualche lettera dal Comune di Foligno, ma se vi recate a Sassovivo a prendere una boccata d’aria ed a godere un po’ di quiete, tenete le vostre creature lontane dalla Cappella del Beato Alano: nonostante i cartelli di pericolo ed i cancelli di protezione, che però sono tranquillamente aperti, chiunque può accedere all’interno e nei sotterranei, farsi male o restarci per sempre, specie un bambino, almeno fino a quando “acquisite le disponibilità finanziarie” non si procederà “ad un intervento più consistente di sistemazione (…)”. Nel numero 27 (“Chi si lava le mani”) parlai del lavatoio pubblico pericolante a Sant’Eraclio, ove il problema è stato brillantemente risolto rimuovendo non il pericolo ma i cartelli che lo segnalavano. Auguriamoci che almeno a Sassovivo i cartelli restino al loro posto e che, sia pure nell’attesa di adeguate “disponibilità finanziarie”, approfittando di “un intervento di un gruppo di volontari” per la “bonifica della zona” a cui “l’Amministrazione Comunale procederà da subito”, si riesca almeno a trovare quattro soldi per un paio di lucchetti e pochi metri di catena con cui tenere finalmente chiusi quei benedetti cancelli.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.