Press "Enter" to skip to content

SPIAZZANAS

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 11 del 19/3/2000

SPIAZZANAS

SPIAZZANAS

Quando si viaggia su una via di grande comunicazione è impensabile che, per una qualche necessità, ci si possa fermare in qualsiasi momento lungo la strada. Meglio utilizzare le apposite piazzole di sosta, che devono essere segnalate da uno specifico segnale e debitamente preavvisate da un segnale identico ma con indicazione della distanza dalla piazzola stessa. Al segnale di preavviso si inizia a rallentare, al successivo si accosta a destra e ci si ferma. Questo in condizioni normali. A Foligno no. Tra Carpello e Sant’Eraclio il segnale che indica questa piazzola compare senza preavviso, il che costringe chi avesse bisogno di fermarsi ad un arresto non solo brusco e repentino ma anche pericoloso perché, per giunta, oltre il cartello la piazzola non c’è ma in compenso c’è un bel muro. La piazzola si trova “solo” un centinaio di metri più avanti, alla fine del muro. Gli automobilisti saranno pure negligenti ed indisciplinati, ma certo la sicurezza stradale non dipende solo da loro, almeno fin quando l’ANAS continuerà imperterrita a disseminare le sue strade di incongruenze e trabocchetti senza fine.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.