Press "Enter" to skip to content

IN PICCIONE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 7 del 18/2/2001

IN PICCIONE

IN PICCIONE

Ancora su Porta San Felicianetto, uno dei monumenti simbolo della città che, ad oltre tre anni dal terremoto, è ancora fermo agli interventi d’emergenza e di messa in sicurezza. Nel frattempo, l’impalcatura di sostegno ha trovato i suoi diretti estimatori. Sono i piccioni del centro storico che, esiliati con ogni insidia dalle loro storiche dimore sui palazzi cittadini, godono invece qui di sicuro rifugio notturno, accoccolandosi indisturbati sui tubi metallici al coperto dell’arco. I segni della loro folta presenza si vedono bene anche di giorno, quando i piccioni non ci sono, e ci danno la misura del tempo che passa invano: altrove è l’erba che cresce incolta; qui, invece, è il livello dello strato di escrementi che si accumulano in terra.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.