Press "Enter" to skip to content

UN PONTE A META’

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 5 del 3/2/2002

UN PONTE A META’

UN PONTE A META’

A Scopoli, per i lavori di urbanizzazione, dovendo far passare delle tubazioni di là dal Menotre, è stato costruito un ponte pedonale che li alloggiasse. L’opera, in cemento armato con parapetto in legno, è però incompiuta e abbandonata da mesi e mesi. In particolare, dettaglio tutt’altro che insignificante, manca ancora la rampa d’accesso da uno dei due lati. Nonostante tutto c’è chi ne approfitta ugualmente. Per attraversare e superare il dislivello, si usa un traballante ceppo di legno che fa da scalino. Fino a quando, non si sa. L’importante è che passino i tubi. Le persone, come al solito, si arrangino.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.