Press "Enter" to skip to content

CHIUSA E GETTA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 8 del 24/2/2002

CHIUSA E GETTA

CHIUSA E GETTA

Una città sempre più nuova ma anche sempre più sporca. Non bastano i vicoli trasformati in discarica come Via Servoli e Via Cantagalli. Anche in una via centralissima, principale ed affollatissima come Via Umberto Primo c’è l’immondezzaio di turno, cartacce e rifiuti che si accumulano a vista d’occhio all’interno di una transenna di sicurezza, a dispetto degli esiti del lavoro di risanamento e di recupero che si possono ammirare tutto intorno, a scapito del decoro civico ma anche ad offesa del buon senso. Il cestino dei rifiuti, infatti, è stato lasciato, inutilizzabile, dalla parte interna. Un alibi eccellente per i maleducati di turno, che trovano però il loro maggiore incoraggiamento in chi consente pigramente e burocraticamente che la sporcizia possa crescere e moltiplicarsi.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.