Press "Enter" to skip to content

DEO GRATIAS

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 26 del 7/7/2002

DEO GRATIAS

DEO GRATIAS

A quasi cinque anni dal sisma, Valtopina ha di nuovo la sua chiesa. Puntellata prima, decapitata del campanile poi, è arrivato infine anche il suo turno. I lavori di recupero, iniziati un anno fa, sono stati ultimati. Le preghiere della gente sono state esaudite. “Ora et labora”, dice la regola benedettina. Prega e lavora. “Oremus” (che in latino significa “preghiamo”) è anche il nome dell’impresa esecutrice, che ha coniugato la pratica del lavoro quotidiano, alle prese con calce e mattoni, con questa indiretta ma significativa esortazione alla preghiera. Ora che il lavoro è compiuto, la gente può tornare a pregare nella Casa del Signore finalmente riaperta al culto. “Deo gratias”, rendiamo grazie a Dio.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.