Press "Enter" to skip to content

SVANTAGGIO PEDONALE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 5 del 9/2/2003

SVANTAGGIO PEDONALE

SVANTAGGIO PEDONALE

L’associazione “Volare insieme”, in un esposto alla Procura della Repubblica, denuncia che il 90% degli impianti sportivi comunali non rispettano le leggi vigenti di abbattimento delle barriere architettoniche, impedendo di fatto la libera fruizione da parte dei disabili. E’ solo il primo di altri esposti, sul tema della libertà di muoversi, che verranno presentati a cadenza mensile. Alle prese con continue difficoltà, tuttavia, non sono solo i disabili, ma chiunque intenda spostarsi con le proprie forze. Nonostante alcuni recenti interventi, a Foligno, per disabili e pedoni, anche il solo attraversare la strada in sicurezza e senza ostacoli è ancora un miraggio. Quando sui passaggi pedonali non si rischia di essere investiti, non manca di trovare barriere di automobili parcheggiate sopra le strisce. Porta Ancona è un caso emblematico. Le automobili in sosta su un marciapiede o sopra un passaggio pedonale non destano né preoccupazione né allarme. Un pedone che invece si mettesse in mezzo alla strada, sarebbe aggredito, investito, malmenato o come minimo portato via dalla forza pubblica accorsa a sirene spiegate e processato per blocco stradale. La legge non è uguale per tutti. Le automobili possono tutto. Pedoni e disabili possono solo subire.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.