Press "Enter" to skip to content

I PRIMI E GLI ULTIMI

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 34 del 28/9/2003

I PRIMI E GLI ULTIMI

I PRIMI E GLI ULTIMI

Foligno festeggia il sesto anniversario del terremoto a suon di pastasciutta, con la quinta edizione del festival nazionale dei primi piatti. La Quintana ha appena chiuso i battenti. Favoriti della vigilia, i rionali de La Mora hanno subìto la cocente delusione di vedersi esclusi dalla gara da un referto veterinario negativo e di finire ultimi classifica, “sconfitti solo a tavolino”, come hanno scritto all’imbocco di Via Colomba Antonietti. Per “I Primi d’Italia”, masse di forestieri accorrono in città per inseguire risi, zuppe, gnocchi, polenta, orecchiette, tortellini, ravioli, sughi ed intingoli vari. Se, a tavola, a prevalere sul gusto sarà la gola, è probabile che eccessi, miscugli ed indigestioni possano produrre chili di troppo e forti mal di pancia. E così, tra gli sconfitti… a tavolino, quelli de La Mora potrebbero ritrovarsi in numerosa compagnia.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.