Press "Enter" to skip to content

CORTA CICLABILE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 21 del 5/6/2005

CORTA CICLABILE

CORTA CICLABILE

Dalle Scuole Elementari conservo ancora una nozione modesta ma fondamentale: il fiume più corto d’Italia si chiama Fiumelatte che, dalla sorgente alla foce, misura appena 250 metri. Il nome deriva dal colore lattiginoso delle sue acque spumeggianti. Dalla provincia di Sondrio a Foligno, nei pressi di Maceratola, dove probabilmente esiste invece la pista ciclabile più corta d’Italia, poche decine di metri (mea culpa, non l’ho misurata) dall’inizio alla fine, sancita dall’assenza di pavimentazione e da una selva fitta e invalicabile. Indicata all’inizio da apposita segnaletica, giunti in fondo, si torna indietro ma, per mancanza di spazio di manovra, la bicicletta va girata a mano. Un’autentica “presa in giro”. E continuano a chiamarle “piste ciclabili”.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.