Press "Enter" to skip to content

NOSTRA TRIPPA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 32 del 11/9/2005

NOSTRA TRIPPA

NOSTRA TRIPPA

Estate, tempo di sagre e feste a tappeto. Non c’è paese dove non si organizzino occasioni per fare combriccola, ballare, attirare gente e degustare prodotti tipici, talvolta da far conoscere insieme alle attrattive locali. Il Comune di Pieve Torina (in terra marchigiana ma a un tiro di schioppo da Colfiorito di Foligno) cerca con merito di documentare e tramandare la cultura e le tradizioni locali nel “Museo della nostra terra” della civiltà agricola e pastorale. All’interno del convento di Sant’Agostino (XV secolo) sede del museo, sono esposte circa 5000 opere che illustrano la vita e il lavoro dell’alta collina e della montagna maceratese. Detto, fatto. Tra le pieghe del suo territorio, nella frazione di Fiume, si svolge però la “sagra dei rigatoni all’amatriciana e della trippa alla romana”. Prodotti che, seppure con varianti in chiave locale a base di gamberetti di fiume, sono forse più “locali” alla provenienza dalla Capitale dei numerosi villeggianti estivi che non alla “nostra terra” del museo comunale. Ovunque ci sia una sagra, la cosa più importante è compiacere la “nostra trippa”. Altro che cultura!

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.