Press "Enter" to skip to content

INFANZIA FUORISTRADA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 16 del 30/4/2006

INFANZIA FUORISTRADA

INFANZIA FUORISTRADA

I tempi cambiano velocemente. Quando per una famiglia era un lusso possedere l’utilitaria, un bambino provava invidia per il compagno d’asilo o l’amichetto che aveva la macchina a pedali o la prima bicicletta. Oggi per distinguersi ed essere alla moda non si può fare a meno di possedere un SUV (Sport Utility Vehicle) lussuosi, ingombranti e soprattutto aggressivi veicoli fuoristrada usati prevalentemente in città. Così anche il pargolo si adatta. Bando al triciclo, può capitare che lo si avvezzi fin dalla tenera età a pavoneggiarsi su un fuoristrada in miniatura, un piccolo gioiello mosso da un motore elettrico, con tanto di fanali e specchi retrovisori. A muoversi con le proprie gambe c’è sempre tempo. Semmai andrà in palestra.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.