Press "Enter" to skip to content

FEDE ANTINCENDIO

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 4 del 25/1/2009

FEDE ANTINCENDIO

FEDE ANTINCENDIO

Non passa giorno che, qua e là per l’Italia, si apra una vertenza sul fatto che, lì dove si trova da tempo immemore, non si vuole più esposto il crocefisso. Auguriamoci che a nessuno venga in mente, per laicizzarli o per malinteso rispetto delle culture degli immigrati, di togliere il simbolo della croce anche dagli stemmi civici dove spesso e volentieri figura, come ad esempio quello di Foligno, che insieme al giglio raffigura una croce patente, per non parlare di quello di Assisi dove la croce è quella tradizionale. Di questo passo tutto è possibile. Per fortuna che non sempre è così. In una struttura pubblica di Foligno, il crocefisso convive pacificamente con l’indicazione dell’idrante, prescritta dalle norme antincendio. Un accostamento emblematico: in un paese dove le misure di prevenzione e sicurezza spesso funzionano solo sulla carta, è sempre bene pregare.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.