Press "Enter" to skip to content

STRAPPA LACRIME

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 18 del 10/5/2009

STRAPPA LACRIME

STRAPPA LACRIME

Le affissioni funebri, proprio per la mesta incombenza a cui assolvono, dovrebbero essere eseguite con la dovuta dignità e rispetto per i defunti e per i loro cari; elementi che a Foligno molto spesso mancano, con i manifesti attaccati alla rinfusa anche negli spazi appositi, talvolta persino svolazzanti e che così finiscono presto per diventare carta straccia. Uno spettacolo pietoso. Ad Assisi e Perugia, così ho visto di recente, si usano manifesti funebri di dimensioni inferiori; se anche a Foligno si facesse altrettanto, almeno negli spazi prescritti ne guadagnerebbero allo stesso modo l’ordine ed il decoro. In una città dove l’affissione abusiva è già ampliamente tollerata, questo, oltre che indice di insensibilità, è l’ennesino elemento di degrado. Un degrado diffuso che non saranno certo le tanto decantate pavimentazioni a sanare. Basterebbe solo un po’ di quotidiana buona volontà.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.