Press "Enter" to skip to content

SCONNESSA TURISTICA

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 1 del 12.01.2020

SCONNESSA TURISTICA

SCONNESSA TURISTICA

Rasiglia, miracolo del territorio di Foligno, dove i turisti accorrono da ogni dove per le sorgenti e le acque del Menotre e, sotto le feste, per il ritrovato presepe vivente, diventando una piccola Betlemme nella già “piccola Venezia dell’Umbria”. Il Comune di Foligno, archiviato Mismetti, rinnova il suo interesse per l’evento, ad esempio con un parcheggio a Casenove e da qui un servizio navetta. Passata la Befana, persistono però i problemi ordinari. Ad esempio questo segnale, come un biglietto da visita che viene sbattuto in faccia ai turisti già dalla tabella di località, chiaro ed esplicito: pericolo, “viabilità interna frazione con fondo sconnesso”. Come dire, attenti a dove mettete i piedi. Rasiglia, oltre che una scommessa turistica, una “sconnessa” ortopedica. Il Sindaco, che ha giusto annunciato la diminuzione della relativa tassa di occupazione, quanto a “suolo pubblico” non farebbe male ad occuparsene anche dal punto di vista di chi ci cammina sopra.

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.