web analytics

L’Impressione – FRAZIONE

L’IMPRESSIONE – Gazzetta di Foligno n. 17 del 10.5.2020

FRAZIONE

im202014

Oltre che da più di un emerito giudice costituzionale, uno schiaffo al governo è stato dato anche da nove magistrati di Aosta con una lettera in cui, premesso di assistere “ad ampi dispiegamenti di mezzi per perseguire illeciti che non esistono, poiché è manifestamente insussistente qualsiasi offesa all’interesse giuridico (e sociale)”, chiedono “che pericolosità rivestono le condotte di chi, per sopravvivere alla situazione pesante in cui tutti viviamo, faccia una passeggiata nei boschi” o “anche altrove, in zone di campagna o collinari su tutto il territorio italiano”. La questione pare superata dal fatto che ora, stando al più recente decretino, si può tornare liberamente a respirare nel verde, pur se dentro i confini regionali, e dunque non potendo arrivare, ad esempio, fin sulla vetta del Monte Pennino, qui raffigurato sullo sfondo. In primo piano è invece raffigurato un esempio di brillante espediente adottato in caso di danno alla segnaletica stradale. La parte staccata di una indicazione di località spezzata (per un urto o per usura), fissata più in basso, sullo steso palo, con tanto di ritocco alla scritta, facendone di fatto una seconda indicazione. Quando l’inventiva si fa strada… e diventa frazione.

Archivi
Categorie
Tags