Press "Enter" to skip to content

FATEVI LE CANNE

L’INPRESSIONE — n. 41 del 18.5.2022

FATEVI LE CANNE

FATEVI LE CANNE

Il Sin­da­co Zuc­ca­ri­ni su Face­book elo­gia e rin­gra­zia il Con­sor­zio di Boni­fi­ca per aver taglia­to l’er­ba e fat­to puli­zia lun­go gli argi­ni del Topi­no, sep­pu­re a rate e a stri­sce pro­gres­si­ve, ovve­ro per aver fat­to, con como­do, quan­to di sua com­pe­ten­za. Pec­ca­to che, a dif­fe­ren­za di quel­le taglia­te altro­ve nel­l’am­bi­to del­lo stes­so inter­ven­to, maga­ri con qual­che resi­duo, resta­no alcu­ne bosca­glie di can­ne incol­te. Evi­den­te­men­te sono ubi­ca­te in pun­ti disa­ge­vo­li. Trop­po impe­gno com­ple­ta­re l’o­pe­ra? Come si dice, il trop­po stor­pia. Se poi il Sin­da­co rin­gra­zia e si accon­ten­ta, al Con­sor­zio chi glie lo fa fare?

Ser­gio Fortini


sf2022041b

Source: www.gattezzadifoligno.it

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.