Press "Enter" to skip to content

SCAVITU’

L’INPRESSIONE — n. 44 del 26.5.2022

SCAVITU’

SCAVITU’

La Pro­vin­cia di Peru­gia ha stan­zia­to due milio­ni di euro per met­te­re in sicu­rez­za la SR 319 “Sel­la­ne­se”, la noti­zia è del mese di mar­zo. In que­sti gior­ni è sta­to avvia­to poco dopo Sel­la­no un can­tie­re per lavo­ri di ripri­sti­no del cor­po stra­da­le a segui­to del sisma del 2016, con chiu­su­ra a fasce ora­rie. Poi ci sono altri lavo­ri, quel­li di sca­vo per la posa di reti di ser­vi­zi, di con­dut­tu­re elet­tri­che o di tele­co­mu­ni­ca­zio­ni. Lavo­ri che lascia­no il segno. Tan­to è vero che si sca­va ma poi non si ripri­sti­na il man­to stra­da­le, lascian­do dei sol­chi anche pro­fon­di che, se poco inci­do­no sul­la sta­bi­li­tà di un auto­vei­co­lo, pos­so­no risul­ta­re peri­co­lo­si per un mez­zo a due ruo­te. Sia­mo alle soli­te: così come chi taglia l’er­ba non la rac­co­glie, chi sca­va l’a­sfal­to non lo rico­pre. Tan­to poi c’è la Pro­vin­cia che, pri­ma o poi, asfal­ta tut­ta la strada.

Ser­gio Fortini


sf2022044b

Source: www.gattezzadifoligno.it

I contenuti di questo sito
possono essere utilizzati per scopi non commerciali previa comunicazione
e per scopi commerciali solo previo consenso
citando l'autore e rispettando l'integrità delle immagini.